Rottura nella trattativa per il contratto dei metalmeccanici

Già oggi sciopero di 8 ore alla Marcegaglia e iniziative delle Rsu in diverse aziende del territorio ravennate

Si è consumata ieri una grave rottura nell'ambito della trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di Federmeccanica. Le Rsu della Fiom a livello nazionale stanno proclamando diverse iniziative a contrasto delle decisioni di Federmeccanica, che propone un rinnovo del contratto senza aumenti salariali.
A livello provinciale le Rsu Fiom di Marcegalia Carbon Steel e di Marcegaglia Ravenna hanno dichiarato già nella giornata di oggi, giovedì 8 ottobre, 8 ore di sciopero. “È inaccettabile un contratto nazionale senza salario, con un potere di acquisto degli stipendi sempre più basso e minori tutele per i lavoratori” commentano le Rsu Fiom Marcegaglia.
Oltre allo sciopero in Marcegaglia, altre iniziative, sia come Rsu Fiom che come Rsu unitarie, sono state annunciate in queste ore in diverse grandi aziende del territorio, sia per la giornata di oggi che per quella di domani.

Notizie in primo piano

Fim, Fiom e Uilm chiedono che l’azienda Prati di Faenza riconosca l’anticipo di cassa integrazione ai lavoratori

Fim, Fiom e Uilm chiedono che l’azienda Prati di Faenza riconosca l’anticipo di cassa integrazione ai lavoratori

continua a leggere >

Cassa integrazione Covid 19: le aziende del gruppo Bucci non riconoscono l’anticipo della cassa integrazione mettendo in difficoltà centinaia di lavoratori

Cassa integrazione Covid 19: le aziende del gruppo Bucci non riconoscono l’anticipo della cassa integrazione mettendo in difficoltà centinaia di lavoratori

continua a leggere >

Fiom Cgil Ravenna proclama sciopero alla Marcegaglia per sabato 14 marzo

Fiom Cgil Ravenna proclama sciopero alla Marcegaglia per sabato 14 marzo

continua a leggere >